Vuoi ricevere la nostra newsletter? Iscriviti

Superluna dei Fiori

Stanotte splenderà in cielo la terza e ultima Superluna del 2020: la magica Luna dei Fiori – così chiamata dai nativi americani, proprio perché coincide con il periodo della fioritura primaverile – carica dell’energia sconfinata dello Scorpione.

Illustrazione di Giulia Lineette per MUSA

Il plenilunio di oggi simboleggia la crescita e la fertilità (del corpo e dello spirito) e infonde ancora una volta in noi una forza speciale che ci serve per illuminare anche la parte più oscura di noi, quella che troppo spesso ignoriamo o non siamo capaci di accettare. Potremmo sentirci spaesate, malinconiche, irrequiete, impotenti e insicure (ora più che mai).

Questa luna però c’insegna a rimanere in silenzio, ad ascoltare – noi stesse e gli altri – per vivere il presente apprezzando quel che abbiamo la fortuna di avere, focalizzandoci su quel che sta sbocciando nelle nostre vite. È una luna rigenerante, potentissima, che potrebbe far riemergere la parte più intellegibile del nostro animo, permettendoci di abbracciarla e processarla con amore.

È arrivato il tempo di perdonare, di accettare senza vergogna, di assaporare una nuova connessione profonda con la natura e con il resto dell’umantà. È il momento ideale per meditare, per lasciar andare. Prepariamoci a ricominciare, a vivere un nuovo capitolo della nostra vita, e proviamo a guardare il cielo con gli occhi di un bambino, assaporandone l’infinita, eterna e immutabile meraviglia.

Nota bene: in questa particolare occasione il nostro satellite si troverà a «soli» 361.184 chilometri di distanza dalla Terra e quindi ci sembrerà più grande e più vicino. Il culmine dello spettacolo è previsto per le 12:45, ma per poterlo osservare al meglio, approfittando del buio, noi dovremo attendere le 22!

♥ A cura di MUSA