Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

L’oroscopo di luglio, da leggere durante questo week-end bollente

A luglio il Toro ritrova la dolcezza, mentre il Leone ha bisogno di spensierata allegria, la Bilancia è chiamata a giocare la sua partita e il Sagittario freme per mettersi in moto… L’oroscopo di luglio riserva qualche sorpresa a tutti i segni: leggete con attenzione!

ARIETE  (21 marzo-19 aprile): Giove fa da ventaglio alla prima decade, in questa estate torrida e irrespirabile. Bellissimi i primi venti giorni con Venere in Gemelli sestile: sei simpaticissima a tutti e hai molta, molta voglia di giocare – non necessariamente con un pesante gioco di mano. Potresti trovare deliziosa anche una bella briscola. Mercurio trigono gli ultimi dieci giorni dal Leone: pensieri e azioni gloriose, improntate al lusso, ma anche alla generosità e al coraggio. Quando devi essere paladina, non ti tiri mai indietro. Ci sono solo due sassolini nella scarpa: due pianeti in Cancro (se vuoi scoprirli, leggi l’incipit dell’opposta Bilancia) che ti guardano languidi e tentano di acchiappare il tuo lato più squisitamente irrazionale, magari proprio quando hai un’emicrania fotonica e, per giunta, sei davvero di corsa…

TORO (20 aprile-20 maggio): Marte nel segno: dipende da come distribuisci l’energia. Se le fai fare un bel giro tondo e la parcellizzi, come fai con i risparmi, potrebbe essere un buon alleato per la tirata finale di luglio, tra lavori e scadenze. Hai il supporto di Mercurio (nella prima parte del mese) e Venere (nella seconda), entrambi in Cancro: per dolci e gelati e golose piacevolezze, di pensiero e di cuore. Perciò puoi visualizzare giganteschi pasticci di verdure, o pasticci di quel che vuoi tu, davanti al computer, oppure puoi ritrovarti a «cerbiattare» in spiaggia con Mr o Mrs Maxibon di turno. Dovrebbe essercene almeno uno/a per ogni spiaggia, perché – come tu insegni – i sensi è bene nobilitarli tutti e tenerli in allenamento. Se tralasci per un momento il bisogno di sicurezza assoluta, puoi abbandonarti alle dolcezze romantiche cancrine, senza stare troppo sulla difensiva.

GEMELLI (21 maggio-20 giugno): Mercurio in Leone alla fine del mese e Venere nel tuo segno i primi venti giorni ti regalano un po’ di brio in più – come se te ne mancasse. Puoi distribuire la quota in eccesso a chi ha lasciato il suo spirito sparkling nella bottiglia. Il Leone ti carica e ti fa guadagnare il palcoscenico. Tutti gli occhi a te. Se non sei on stage, piuttosto fai un’opera di bene, con i vecchini soli in villeggiatura, raccontandogli una barzelletta. Sei la soda di luglio, la cheerleader o la groupie del bello o della bella più desiderata della Riviera. Venere congiunta ti dà sempre visibilità, perché è come se ti facesse sentire meglio, in qualunque momento della giornata, con chiunque sei. La terza decade sfrutta il rigore di Saturno, unendo alla consueta freschezza attimi di autorevole… trasformismo.

CANCRO (21 giugno-22 luglio): Finiti i dardi di Marte in Ariete, torna il sereno. Tolto Giove, che per l’appunto toglie un po’ di serenità alla prima decade, affronti luglio nel modo giusto. Grazie ai passaggi di Mercurio e Venere nel tuo segno, ritrovi un po’ di te stessa. E non solo la ritrovi, ma ci riprendi confidenza, con il piacere che si prova ritrovando un amico che non si vedeva da tempo. Ti prendi il tuo spazio – non c’è bisogno di dimostrare niente! – stai più tranquillamente nella tua casa, con i tuoi affetti, con il pensiero lucidato d’amore per chi veramente conta. Marte in Toro ti aiuta a ritrovare la calma, a sintonizzare la radio energetica su onde placide, lunghe. Questo è un mese per ritrovare la tua sicurezza e stare bene nei tuoi confini.

LEONE (23 luglio-23 agosto): Venere in Gemelli nei primi venti giorni del mese ti regalano brio e allegria, perché questa Venere smussa un po’ il tuo orgoglio da Oscar e ti fa tornare «ragazzina», con tanta voglia di leggerezza e spensieratezza: doni preziosi anche per contrastare Marte dal Toro. Sotto il suo effetto – che si protrarrà fino alla metà di agosto – facile che tu ti senta più esposta, meno sicura, più bisognosa di difenderti. Marte quadrato crea sempre una tensione, dal Toro potrebbe venire frustrato il tuo bisogno di quiete, riposo e immersione nella natura. Goditi gli svaghi che la Venere ti offre facendoti l’occhiolino e il Mercurio congiunto dal 19: finalmente si ragiona… in grande, soprattutto la prima decade, beneficata dal corroborante trigono di Giove.

VERGINE (24 agosto-22 settembre): Venere quadrata dai Gemelli nei primi venti giorni, ma Marte in trigono fino a oltre la metà di agosto. Lei arriva con la gonnellina cortissima, un gloss fucsia e le trecce, e vuole solamente giocare e raccontarti dei suoi amorazzi estivi, ma tu la guardi come se fosse una povera illusa e torni con occhio vigile e controllante sul tuo lavoro, che esegui grazie a Marte in Toro – un corpulento signore con il panciotto e lo sguardo bonario che ti aiuta a far quadrare tutti i conti – con costanza, impegno e continuità. Una mediazione con la «ragazzina» che è in te, però, ci vuole: la Venere in Gemelli ti invita allo svago e a una ritrovata curiosità per la vita e le relazioni sociali, anche quelle nuove. Di certo, i brevi passaggi di Mercurio e Venere in Cancro, ti ricordano la bellezza della «scioglievolezza» amorosa. Sta a te scegliere se ritagliare cuori, spulciare margherite, o intonare: «Amami ancora, fallo dolcemente…»

BILANCIA (23 settembre-22 ottobre): Venere e Mercurio in Cancro ti offrono miele a ogni crocicchio di strada, nemmeno fossi in Bulgaria nei pressi del monastero di Rila; nello specifico, Venere ti canta I love u baby con la s di Jovanotti (negli ultimi dieci giorni), ma ai tuoi occhi ha le sembianze della maga Circe; mentre Mercurio in Cancro assomiglia alla macchina strombazzante di sposini felici, con lattine tintinnanti al seguito (ma questo solo dal 6 al 19 giugno) – proprio nel giorno in cui hai deciso che aboliresti il matrimonio come istituzione. A furia di idealizzare la coppia nel senso istituzionale (il matrimonio), si può finire per rimanere delusi. Con Giove opposto, la prima decade è al massimo della permalosità. Mercurio e Venere, però, a luglio, fanno un passaggio anche nei Gemelli: perciò la palla arriva anche nel tuo campo. Una partita qualunque, a qualsiasi cosa, per togliere l’uggia di torno.

SCORPIONE (23 ottobre-21 novembre): Chi vince tra l’aculeo e la spina? L’aculeo mi dirai, alzando uno sguardo accigliato dal top dello smalto nero che ti stai mettendo per la tua dose quotidiana di black – di sicuro gli art director di Vivienne Westwood si sono ispirati al tuo segno per lo shooting, decisamente muddy, della prossima stagione autunno-inverno. A luglio ti aspetta una bella lotta, uno scontro frontale di quelli che piacciono a te: definitivi, diretti, con tanto di imprevisti. A contrastare i tuoi super poteri è un iracondo Marte in Toro, che evidentemente si sente molto disturbato nella sua quiete dalle tue incursioni esplorative. Non sopravvalutarlo: è molto resistente. Dosare bene la distanza nei mesi estivi, rispettare i confini degli altri, non spingersi in un «oltre» troppo rischioso potrebbero essere le lezioni da apprendere. Lotte a parte, il rapido passaggio Mercurio e Venere in Cancro ti spingono su tutt’altro versante: quello amoroso. Non mi stupirebbe se mandassi cartoline firmate con il nome puntato seguito da un cuore…

SAGITTARIO (22 novembre-21 dicembre): Primi venti giorni con Venere in Gemelli opposta: sei in preda a una strana frenesia, per cui vorresti fare tutto, essere ovunque, raccogliere ogni stimolo possibile, forse anche bruciare le tappe, prenderti una tranvata di quelle che solo durante l’adolescenza si scatenano come acquazzoni liberatori. Insomma, forse per una volta vorresti avere tutti i piaceri alla portata, senza doverli per forza pianificare con mesi d’anticipo. Non ci riesci, oppure, al contrario, è tutto troppo volatile ed effimero. Ti dà però un bel respiro, invece, Mercurio in trigono in Leone, con la sua positività, solarità ed energia. Goditi anche il campo lasciato libero da Marte, neutrale per tutto luglio e fino ai primi venti giorni d’agosto, una gran cosa visto e considerato che, primo, di natura non sei troppo guardinga, secondo, a fine agosto sul campo dovrai scenderci e giocare una partita con un avversario molto veloce. Comincia ad allenare le tue belle gambe.

CAPRICORNO (22 dicembre-19 gennaio): Solido e bel trigono di Marte in Toro, a cui puoi appoggiarti per proseguire la tua scalata – che non conosce tappe di sosta e rifugi spa, ma al massimo solo un bicchiere di buon vino – o la tua prova di resistenza di luglio, qualunque essa sia (di sicuro un obiettivo importante al mese non manca nella tua agenda). Due lati di questo quadrato fornito da Marte, sono però occupati dal rapido passaggio Mercurio e Venere in Cancro. Solo questi due riescono a prendere gli spigoli vivi di una figura geometrica con mollezza romantica, adagiandovi cuscini, piumette, appoggiandovi portacipria o il vassoietto dei pasticcini e facendone subito la loro casa. Ti disturbano, perché richiamano alla tua mente piaceri altri, che di solito non ti concedi. Ti tentano, anche. Potrebbero immalinconirti, ricordandoti quanto ti mancano gli intermezzi amorosi o gli spazi regalati dall’immaginazione. Vai a cercarli.

AQUARIO (20 gennaio-19 febbraio): Mood Shaggy Boombastic i primi venti giorni del mese – «what you want is some Boombastic, romantic, fantastic lover, Shaggy; Mr. Lover lover mm, Mr. Lover lover, hehe girl, Mr. Lover lover mm» –, con Venere trigona dai Gemelli che ti rende leggera come una piuma e vogliosa di avventure. La terza decade gioca alla morra cinese – grazie alla congiunzione di Saturno, che fa chiaramente il sasso –la curiosa e leggera Venere in Gemelli è la carta e Urano in Toro è la forbice. A tutte, belle e sempre tendenti alla controtendenza o a un conformismo che ha spesso il sapore di una provocazione, Marte in Toro rompe le uova nel paniere. Ti impone, con il suo occhio filosofico e i movimenti lenti e ben studiati, a rallentare, a valutare meglio, non necessariamente mettendo tutto a distanza come fai di solito, ma cacciandoti dentro le cose, sentendole, vivendole pienamente. Ce la fai a uscire dalla veste di fidanzata preferita dall’alieno e a calarti nel brulicante mondo tridimensionale e tutto sensoriale del Toro?

PESCI (20 febbraio-20 marzo): Trigoni rapidi, belli e romantici di Mercurio e Venere in Cancro (quest’ultima nella seconda parte del mese), con cui ti sollazzi amenamente, bella come una sirena distesa su una paperella gigante a giocare tra i flutti – la rappresentazione contemporanea della ninfa. Su un gonfiabile a forma di minipony, però, con tanto di stellina viola sul muso, arriva una giovanissima e molestissima Venere in Gemelli. Mentre tu sei lì con Mercurio a farti raccontare fiabe d’amore, lei e vuole giocare a chi riesce a rovesciare per prima il canotto. Ma tu non hai nessuna voglia di interrompere il bel racconto zuccherato di Mercurio in Cancro né tantomeno di farti schizzare da questa dispettosa. Puoi trovarle un’altra amica, magari quella con il fenicottero gonfiabile laggiù (l’alleata Venere in Cancro), oppure scendere a patti con la curiosità giocosa di questa Venere. Niente di grave, comunque: sulla spiaggia, a luglio, c’è un bagnino tutto d’un pezzo – Marte in Toro – che ti fa sentire molto molto al sicuro, e forse ti lancia un’occhiata ammiccante. Così poi, la storia romantica a Mercurio la racconti tu…

ARTICOLI CORRELATI