Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp

Oroscopo di febbraio e spiriti guida sanremesi

È arrivato febbraio: il mese dell’amore e di Sanremo, che quest’anno inaugura anche il nuovo anno lunare delle Tigre. Con tanti pianeti tra Capricorno e Toro, ci aspettano 28 giorni davvero invernali… freddi. Incentrati sul fare e sui risultati. Vediamo un po’ cosa dicono le stelle e lasciamoci ispirare da uno nostro spirito guida d’eccezione, appena sceso dal palcoscenico del Teatro Ariston… naturalmente.


Scontri titanici in vista!
Forse per te questo è il mese meno leggero dell’anno: duro, invernale. Le tue lame di fuoco pattinano sul ghiaccio. I tuoi raggi devo necessariamente ondularsi, snodarsi e allungarsi se vogliono combattere la rigidità, l’intransigenza e la freddezza dovuta ai pianeti in Capricorno. Con Marte di traverso ti senti come una lenticchia decorticata al Polo Nord e ti fanno arrabbiare tutti, ma proprio tutti. La prendi come sempre di petto, e a gennaio la prendi anche un po’ di principio. Questioni morali al centro anche nelle dinamiche amorose, in cui proprio non ti va di farla passare liscia. Ma potrebbe anche essere il contrario: che ti si sottolinei con gelida disapprovazione una tua mancanza.
Il tuo alleato del mese è: Saturno in Aquario. Tu incendieresti tutti, partendo in quarta per affrontare i problemi, combattiva, tenace, impulsiva. Il pianeta invece ti suggerisce di mettere la giusta distanza per valutare meglio, garantendoti anche una prospettiva originale e anticonformista sulle cose.
Il tuo spirito guida sanremese: Mina. Ha partecipato due volte a Sanremo (nel 1960 con Non sei felice, nel 1961 con Io amo tu ami), ma forse non sono queste le sue performance più memorabili. La Tigre di Cremona ha cambiato la storia della canzone italiana. Non c’è bisogno di aggiungere altro.

Work is the new sexy…
Mese granitico. Hai un piglio quasi generalesco, e potresti anche mettere da parte la tua abituale placidità per un approccio da bulldozer, in cui tutto (o quasi) è assoggettato al tuo volere. Vai oltre i confini del tuo territorio, se non fisicamente, almeno nella capacità di programmare le tue attività al meglio – anche per i mesi a venire. Sul lavoro spacchi il capello in quattro e non ti scomponi nemmeno se ti entra in ufficio un elefante con il tutù. Non ci badi proprio al versante edonistico. Adesso è il tempo di stringere il pugno di ferro, di concentrarsi sull’obiettivo. Lo fai con piacere, senza sforzo. Ma ricordati di non perdere di vista gli altri.
Il tuo alleato del mese è: Marte in Capricorno. A te non piace la guerra, vuoi stare in pace, ma se per un caso devi affrontare una battaglia o anche solo una prova di resistenza, saprai essere lucida, strategica e soprattutto vincente.
Il tuo spirito guida sanremese: Laura Pausini. Vince Sanremo giovani nel 1993 con La solitudine e ritorna sul palco dell’Ariston nel 1994 con Strani amori, piazzandosi al terzo posto. Queste partecipazioni sono state il suo trampolino di lancio per conquistare il mercato internazionale. E tutto il resto è storia.

Emozioni ballerine…
Senz’altro meglio la seconda metà del mese rispetto alla prima, quando infilerai le idee una dopo l’altra come facevi con le perline da piccola – sempre molto rapidamente. Nonostante sia un mese un po’ pesante, tu non risenti della forza di gravità propugnata dal Capricorno, e riesci a stare leggera. Forse a livello emotivo qualche sbandamento ce l’hai, come se fossi in balia di qualcosa che sfugge alla tua mente, come una barchetta di carta in una piscina in cui un bambino è appena riuscito a produrre un’onda anomala. Del resto, le emozioni sono così, fluttuanti. Vedila come un ballo con un cavaliere oscuro, ma assolutamente ammaliante.
Il tuo alleato del mese è: Mercurio in Aquario. È lui nella seconda parte del mese a tenere allenata la tua mente, suggerendole sia virate impreviste e altrettanto avventurose sia soluzioni brillanti dell’ultimo minuto. Probabile tu sia richiamata da tutto ciò che è eccentrico.
Il tuo spirito guida sanremese: Orietta Berti. Dopo tante partecipazioni al Festival (ha anche condotto Sanremo Giovani con Fazio nel 1997), è tornata sul palco nel 2020 con un look iconico e un brano da cantare a squarciagola, Quando ti sei innamorato. A questa partecipazione sono seguiti diversi featuring (con Achille Luro e Fedez e con El Raton) e dopo quarant’anni di carriera, il vento soffia ancora in poppa.

Pozioni del cuore…
Mese pesante. Il tuo antro è spazzato da venti gelidi. Marte opposto non concede spazio a sentimentalismi, effusioni, parole d’amore sussurrate. Ma in realtà, posto che devi restare assolutamente lucida, è proprio con la dolcezza che vinci il nemico, è con le armi del femminile che batti chi ti vuole ricondurre sul sentiero della razionalità, dell’assennatezza, chi alle ragioni del cuore oppone una fredda logica programmatica. Parimenti, se ci fosse qualcuno che a febbraio ti guarda sospirando, con un languore immalinconito, gli andrebbe senz’altro male: perché a ‘sto giro non dispenseresti petali di fior di ciliegio, al massimo gli favoriresti un dispenser d’igienizzante.
Il tuo alleato del mese è: Urano in Toro. Grazie a lui riesci a mantenerti ben salda, a non farti prendere dalla fretta. Resti aderente alla realtà come uno pneumatico con la calza da neve sulla strada ghiacciata.
Il tuo spirito guida sanremese: Milva. Dal 1961 al 2007 contiamo ben 14 partecipazioni al Festival. È stata senz’altro una delle più elegante interpreti della canzone italiana: il suo stile e la sua voce meravigliosa, insieme alla sua favolosa chioma infuocata, sono indimenticabili.

Colpi di scena…
È il mese dell’Aquario, quello in cui è bene anche per te dare udienza a chi richiede il tuo benestare, le tue attenzioni, i tuoi consigli. Sono in tanti ad aver bisogno di te. Più ti mostrerai disponibile, meno ti sentirai perseguitata. Per il resto, le guerre non sono nel tuo regno a febbraio. Può essere un buon momento per fare un punto della situazione, riallineare i chakra, distendere i nervi. Nei bilanci che Saturno ti sta imponendo da un anno, ciò che il tuo orgoglio rifiuta sempre di affrontare sono le sconfitte. Questo potrebbe essere un buon mese per accoglierle e lasciar andare. Forse basta una passeggiata in silenzio nella natura.
Attenta a Mercurio opposto nella seconda metà del mese: possibili cambi improvvisi di programma, con colpi di scena sgraditi anche alla tua parte più teatrale. Lo sceneggiatore qui si diverte a cambiare copione, attori, personaggi, fondali. Tutto molto in piccolo, però fastidioso.
Il tuo spirito guida sanremese: Arisa. Vince Sanremo nel 2008 con Sincerità e da allora si è trasformata più volte, reinventandosi sempre a partire dal suo incredibile talento. Si rinnova ogni anno con grinta, senza mancare di mostrarsi fragile e forte al contempo. Sicuramente abbiamo tutt* qualcosa da imparare da lei.

Salagadula megicabula bibbidi-bobbidi-bu… 
Incredibile sostegno dai segni di Terra. Approfittane per fare tutto quello che vuoi. Questo mese riesci a lavorare, leggere, studiare, organizzare pranzi e cene, metterti al servizio di chi ha bisogno della tua visione pratica, del tuo ordine mentale. Lo fai anche con una certa autorevolezza. Tu che normalmente ti contraddistingui per la tua umiltà, fai rigare tutti dritti solo con un gesto impercettibile della mano. Ma di bello c’è che non approfitti mai del tuo potere. Non maltratti nessuno, tantomeno gli oggetti, a cui riservi gli sguardi più malinconici, le riflessioni più nascoste e le gioie insperate.
Attenta all’opposizione di Giove: potresti non riuscire a essere soddisfatta e contenta, nonostante tutto il gran daffare che ti dai, o ritrovarti con il groppo in gola per un’emozione che non decifri e che ti coglie alla sprovvista.
Il tuo spirito guida sanremese: Ornella Vanoni. Un’icona e una musa eterna, che non ha bisogno di presentazioni. Otto volte a Sanremo – la prima nel 1965 e l’ultima nel 2018 – è considerata tra le più grandi interpreti della musica leggera italiana.

Fuga al museo…
Mese difficile, freddo nelle ossa e forse anche nel cuore. Saturno impera nel bene e nel male, tra pianeti in Capricorno e Aquario. Di base non è un mese in cui lasciarsi andare alle piacevolezze, sdoganando i sentimenti – anche se è probabile che ti venga voglia di fare proprio questo. Al contrario, è possibile che qualche rinuncia vada fatta. E anche se tu vivi in un quadro di Hans Hartung, nella sua lirica astratta, in febbraio l’astrazione si tramuta in concreto e inaggirabile ostacolo. Possibili anche attacchi di noia e insofferenza. Rifugiati nell’Arte, quella non ti delude mai.
Il tuo alleato del mese è: Mercurio in Aquario, trigono nella seconda metà del mese, che ti garantisce una ventata di leggerezza e, nel tuo caso, di sana noncuranza. Porta in primo piano la socialità e una ventata di creatività, suggerendoti ancora uno scambio di idee e di consigli con le persone di fiducia.
Il tuo spirito guida sanremese: Loretta Goggi. Nel 1981 partecipa al Festival di Sanremo con il suo brano più celebre, Maledetta primavera. La canzone diventata una hit internazionale che venderà oltre un milione di copie e ancora oggi è un amatissimo classico della musica italiana.

Aculeo in vetta…
Mese montuoso, panoramico. Nel gelo dei pianeti in Capricorno sei perfettamente a tuo agio: impeccabile sul lavoro, nel prendere decisioni, nello sferrare attacchi, nell’importi in amore. Potrebbe venirti voglia anche di fare qualche rito purificatorio, di quelli che ogni tanto ti imponi per tornare a brillare. Di certo febbraio per te è un mese votato all’essenzialità e all’ottenimento dei tuoi obiettivi. Inscalfibile in tutto, o quasi.
Il tuo alleato del mese è: Giove in Pesci. Ti garantisce un’esperienza immersiva nel mondo delle emozioni, da cui ti lasci volentieri catturare quando non vesti i panni del guerriero. Dolci, delicate e inaspettate.
Il tuo spirito guida sanremese: Antonella Ruggero. Meravigliosa artista dall’inconfondibile voce, che le permette di passare dal registro pop a quello lirico di soprano leggero, passando per la musica sacra, jazz, soul, blues, pop, classica e contemporanea. Ha partecipato 11 volte a Sanremo (l’ultima nel 2014) da sola e con i Matia Bazar (indimenticabile nel 1983 con Vacanze romane).

In sella al camaleonte
È da un po’ che va avanti il sodalizio con l’Aquario e anche febbraio sarà segnato da questa alleanza benefica, grazie a cui 1) il tuo metamorfismo è a 360 gradi, sia mentale sia fisico; 2) sei attratta dai risvolti inediti e sorprendenti delle storie 3) metti le tue avventure al servizio della collettività; 4) hai più voglia di condividere idee e progetti con i tuoi amici; 5) ti senti più sicura e meno dispersiva nel prendere decisioni; 6) riesci a tenere la giusta distanza con le cose, senza buttarti a capofitto o spiaccicarti perché sbagli le coordinate. Giornate stimolanti e dinamiche, soprattutto nella seconda metà del mese.
Attenta ai trabocchetti di Giove in Pesci… con i suoi sentimenti gonfiati e candidissimi che poi potrebbero rivelarsi un fiasco. Meglio non abbracciare false ideologie o falsi miti, e guardati da santoni improvvisati.
Il tuo spirito guida sanremese: Irene Grandi. La prima volta a Sanremo Giovani nel 1993, l’ultima nel 2020 con Finalmente io, un brano scritto da Vasco Rossi – attraverso il quale cui canta ancora una volta l’amore per la musica e per la libertà, con la sua irresistibile voce ed energia.

Sulla bordura delle rose…
Il profumo delle rose lo senti mentre sei immersa nelle molte incombenze, che come sempre porti avanti con costanza e determinazione, soprattutto a febbraio. Possibile nervosismo per le troppe attività che stai tenendo sotto controllo. Del resto, controllo è la parola del mese. Imparare a delegare potrebbe essere un’idea e anche un esercizio per te. Chi sa mai che oltre a sentire il profumo delle rose, tu possa anche coglierne una e dedicarle un breve momento di contemplazione, tralasciando tutto il resto.
Il tuo alleato del mese è: Giove in Pesci, grazie al quale ritrovi il candore di un’emozione profonda, a cui non riesci forse a dare un nome, ma che proprio per questo si rivelerà ancora più preziosa, al di là di una definizione. Una dolce onda lunga che arriva fino alla tua scogliera.
Il tuo spirito guida sanremese: Anna Tatangelo. Oltre alle sue bellissime canzoni e ai suoi look iconici ci ha regalato una delle citazioni più amate dalla redazione di MUSA: «Quando la persona è niente, l’offesa è zero». Brindiamo alla tua, Anna!

Kill, Fuck, Marry…
Cioè, per dirla con Nikki Williams, fai un po’ come ti pare. Se riuscissi ad ammazzare la noia (anche per tutti gli altri segni, visto che sei democratica), a dedicarti ai piaceri dell’eros anche per tutti quelli che proprio sono stati flagellati dalla pandemia, e a sposare una nuova causa capace di riscattare la pochezza umana, faresti probabilmente cosa gradita all’universo, con tanto di plauso anche dalle stelle pulsar. Questo mese puoi, soprattutto perché, tolto qualche inceppo pratico, il cielo adotta verso di te una tua strategia abituale: l’indifferenza. Proprio quando il guardiano dorme, scatta il divertimento. E allora enjoy!
Il tuo alleato del mese è: Mercurio congiunto nella seconda metà del mese. Tante idee, per una quotidianità in cui i tuoi pensieri si traducono veloci in azioni. Per giornate come piacciono a te: con un cilindro pieno di conigli pazzerelli e giochi di prestigio.
Il tuo spirito guida sanremese: Noemi. Ha partecipato a sei Festival di Sanremo: la prima volta nel 2010 con Per tutta la vita, l’ultima volta l’anno scorso con Glicine. Sarà sul palco anche quest’anno, in tutto il suo splendore, con Ti amo non lo so dire.

Scioglievolezza nella fortezza…
La fortezza è quella del Capricorno e la scioglievolezza la tua. Sei in una botte di ferro, sicura, solida, e stavolta hai riposto anche le ali nel cassetto. Non perché tu voglia smettere di sognare, ma perché adesso è il momento di realizzare, di esprimere, di riscontrare. Le forme non sono quelle sognate, sono quelle che si animano sotto i tuoi occhi, sono quelle che tu stessa plasmi a tuo piacimento. Non perdi un colpo: sul lavoro, in amore, nella vita di tutti i giorni, ma non per questo rinunci alla dolcezza e alla magia che contraddistingue il tuo mondo.
Il tuo alleato del mese è: Giove nel tuo segno. Anche se da poco entrato nei Pesci, puoi già sentirne gli effetti benefici. Passi tu e spuntano i fiori nel prato, anche se è un prato di cemento. Fiduciosa e, perché no, anche commossa.
Il tuo spirito guida sanremese: Francesca Michielin. Scoperta a X-Factor, si è classificata seconda al Festival nel 2016 ed è tornata sul palco dell’Ariston nel 2021 con Fedez. Quest’anno tornerà a Sanremo per dirigere l’orchestra, in occasione della performance di Emma Marrone. Go girls!

ARTICOLI CORRELATI