Vuoi ricevere la nostra newsletter? Iscriviti

La cosmetologa risponde

Benvenute alla prima puntata di «La cosmetologa risponde», una nuova rubrica attraverso la quale vi mettiamo in contatto diretto con Elena Accorsi Buttini (se non sapete di chi stiamo parlando correte a leggere la nostra intervista qui).

Per i prossimi tre mesi questa sarà la nostra posta del cuore, il nostro filo diretto con l’esperto, la «Medicina 33» del web (magari!): un piccolo spazio per entrare in contatto con una persona competente e professionale e collezionare interessanti spunti di riflessione.

Scriveteci per dirci che cosa vi frulla per la testa e se vi interessa approfondire qualche argomento in particolare: saremo felici di condividere con tutte quante voi le risposte che Elena deciderà di dare. 

Illustrazione di Elena Xausa

Ma bando alle ciance: questi sono i suoi primi, preziosi suggerimenti!

Come ci si deve comportare in caso di intolleranze e allergie ad alcol e profumo?
Una volta che si è capito quale allergene provoca la reazione allergica, mediante una visita specialistica, basterà leggere l’etichetta e verificare se tra gli ingredienti compare il nome del potenziale allergene al quale siamo sensibili.

I detergenti oleosi vanno bene per le pelli grasse?
Certo che vanno bene! Hanno solo una texture più calda e vellutata. Come sempre, il modo migliore per capire se questi prodotti possono piacerci è provarli. Le beauty routine sono come le diete: si devono adattare alle persone.

(Attenzione! A proposito di detersione del viso… Da Elena abbiamo imparato che la regola numero uno è evitare di strofinarsi energicamente: il massaggio intenso facilita la penetrazione dei detergenti nel primissimo strato cutaneo aumentando la probabilità che il prodotto possa rimanere sulla cute e dare, alla lunga, fenomeni di irritazione. Altrettanto importante è risciacquare accuratamente i prodotti. Come dice lei: «fate a modino!» NdR)

Qual è a tuo parere il miglior prodotto per l’igiene intima?
Non esistono prodotti migliori in senso assoluto. Esistono detergenti migliori per un particolare consumatore. Ad esempio, se sei una donna in età fertile, puoi scegliere un detergente intimo con un pH acido (attorno a 4) che rispetti il tuo pH fisiologico vaginale. Infine, come per tutti i detergenti, fai attenzione a risciacquarti accuratamente.

Quali sono i migliori ingredienti antiage?
I migliori sono tre: non fumare, mettersi la protezione solare d’estate… e sorridere.

L’uso del phon danneggia i capelli?
L’uso del phon non danneggia i capelli, ma l’uso di alte temperature sì. Per non rischiare è meglio diminuire il calore o tenere la bocchetta più distanziata dal capo.

Esistono rimedi cosmetici per piccole cicatrici cutanee?
Se la cicatrice è recente e mostra un colore roseo, si può ancora intervenire cercando di ridurre lo spessore del tessuto cicatriziale. Come? Massaggiando la cicatrice con un olio o una crema elasticizzante una volta al giorno per alcuni mesi.

Avete altre curiosità per Elena?
Scriveteci a info@musa.digital oppure contattateci su Instagram… Alla prossima puntata!

♥ A cura di MUSA