Vuoi ricevere la nostra newsletter? Iscriviti

I cosmetici delle sirene

Vi abbiamo già parlato in lungo e in largo del beauty case delle sirene, ma – come diceva una delle nostre amate insegnanti del liceo – «repetita iuvant»… E così torniamo a parlarne, con lo stesso entusiasmo che ci dà il pensiero di un tuffo al mare e il ricordo di quelle vacanze meravigliose che ci separavano per lunghi mesi dalle versioni di latino appena rievocate.

Se questa è la prima volta che lo sentite nominare v’invitiamo a leggere di che cosa si tratta nel nostro post di qualche giorno fa – dove raccontiamo nei dettagli come è nato e come ha preso forma questo bel progetto tutto al femminile – se invece sapete già tutto, proseguite nella lettura, perché qui vi sveliamo qualcosa di più.

Che cosa contiene questo beauty case da viaggio ispirato alla pelle fatata delle sirene? Quali sono i quattro prodotti imprescindibili che abbiamo scelto per noi e per voi, e perché sono tanto speciali?

Foto di Claudia Zalla, styling di Studio Testo

1. Un balsamo labbra con SPF 30 del brand californiano Salt & Stone
Cosa contiene: ossido di zinco (per schermare dai raggi solari); olio di mandorla dolce (emolliente idratante e rigenerante); cera d’api (protettiva); olio d’argan (antiossidante).
Come si usa: basta stenderlo sulle labbra e rinnovare frequentemente l’applicazione, soprattutto all’aria aperta.
Consigliato a: chi ha intenzione di passare un’estate a base di sole e di pazzi baci innamorati.
Quale canzone lo rappresenta? «Un’estate al mare», di Giuni Russo

2. Un balsamo multiuso all’olio di cocco del brand californiano Nucifera
Cosa contiene: olio di cocco (antisettico, antiossidante, idratante); burro di kokum e mango (lenitivi, antinfiammatori, rigeneranti); olio di moringa (elasticizzante, antiossidante).
Come si usa: potete utilizzarlo come struccante e detergente viso o come balsamo idratante (gomiti e talloni non aspettano altro), ma anche per ridare vitalità ai capelli bruciati dal sole e sollievo alla pelle irritata dalle aggressioni esterne.
Consigliato a: chi viaggia spesso per piacere o per lavoro – in aereo, in barca a vela o all’avventura – e ha bisogno di un unico prodotto dalle mille proprietà «salvavita», da portare anche in un’isola deserta.
Quale canzone lo rappresenta? «Summer on a solitary beach», di Franco Battiato

3. Uno shampoo illuminante per uso frequente del brand inglese Evolve Beauty
Cosa contiene: proteine di baobab (che proteggono dai raggi UV e dal calore); estratto di melograno (rinforzante, anticaduta); aloe vera (rigenerante, lenitiva).
Come si usa: diluite una piccola quantità sul palmo della mano e poi massaggiatelo dolcemente sul cuoio capelluto. Risciacquate con cura.
Consigliato a: chi si tufferà ogni giorno nell’acqua salata e a chi ama prendersi cura della propria chioma, facendola risplendere per tutta l’estate alla luce del sole… e delle stelle.
Quale canzone lo rappresenta? «La luna e il bingo», di Dimartino

4. Un docciaschiuma delicato e rinfrescante del brand Plant Apothecary (direttamente da Brooklyn)
Cosa contiene: tensioattivi delicati di origine vegetale; olio essenziale di menta piperita (rinfrescante e rigenerante, aiuta a combattere l’ansia e il cattivo umore); olio essenziale di geranio (stimola l’immaginazione e l’intuito).
Come si usa: diluite una piccola quantità sul palmo della mano e poi massaggiatelo sul corpo, annusando voluttuosamente il suo indimenticabile profumo. Risciacquate con cura. Sorridete alla vita.
Consigliato a: chi ha la pelle sensibile, a chi ha bisogno di una sferzata di energia positiva e a chi crede nelle benefiche proprietà del profumo.
Quale canzone lo rappresenta? «Squali», di Coma_Cose

Come ogni sirena che si rispetti abbiamo accompagnato al nostro racconto anche le canzoni giuste per ammaliarvi, ma crediamo che questo beauty case non ne abbia davvero bisogno. È il regalo perfetto per una persona speciale… è quello di cui avete bisogno quest’estate. Potete acquistarlo qui: non lasciatevelo scappare!

Psssst… Se però della musica (come noi) non potete proprio fare a meno, andate ad ascoltare la nostra playlist su Spotify!

♥ A cura di MUSA